Section tiltle text: Our Mission.

La nostra Missione

When a star arises in a woman's heart ...

Queste parole descrivono ogni chiamata di Dio, un atto creativo in cui lo Spirito Santo, o  Alito Santo di Dio, aleggia sulle acque del caos, e in questo respiro, Dio comunica la sua vita divina ad un essere umano e fa sorgere in quella persona luce e vita, ordine e scopo. La vocazione è l’inspirare, e la missione è l’espirare. In tutte le chiamate di Dio, in questo modo a Lui proprio, Egli  attira un essere umano nella sua sfera divina, nella sua propria vita, e per quell’essere umano nasce una stella, che illumina il suo cielo e lo colma di luce, di vita oltre a far nascere in lui/lei il desiderio di servire.

La missione è il secondo movimento del respiro, Dio emana lo Spirito Santo sul mondo nell’inviare il Figlio, e condividendo la Missione del Figlio con la persona che ha chiamato, in modo che, per mezzo del Figlio e in unione con il  Padre la persona prescelta possa fare da tramite espirando lo Spirito Santo sull’umanità e sul resto dell’universo di Dio.   (Joseph Conwell SJ)

Il fine della Società, Fedeli Compagne di Gesù, è di dedicarsi con la grazia di Dio non solo alla salvezza e alla perfezione dei suoi membri, ma anche con la stessa grazia a lavorare strenuamente per collaborare alla salvezza e perfezione del prossimo. Per raggiungere questo scopo più efficacemente, nella Società vengono pronunciati i tre voti di castità religiosa, povertà e obbedienza. 

L’essenza della nostra missione di Fedeli Compagne di Gesù è di essere in missione con Gesù.   Il Padre ci chiama a seguire suo Figlio in fedeltà…. Gesù nella sua esperienza umana era limitato eppure entrò pienamente in quella esperienza e cercò di fare solamente ciò che piaceva a Dio che l’aveva inviato. Anche per noi, la nostra stessa umanità ci pone dei limiti e crea lo spazio in cui siamo chiamate a corrispondere.

Come Maria, Madre di Gesù e Madre della Chiesa, e come le Pie Donne messaggere della Buona Notizia, noi siamo inviate a proclamare la Verità, Gesù vivo e vivente in mezzo a noi, Figlio di Dio e Salvatore del mondo.

Missione è tutta la nostra vita donata per servire: non è solo quello che facciamo ma è più importante chi siamo mentre lo eseguiamo. In qualsiasi luogo siamo e qualunque sia il nostro lavoro, noi siamo inviate e la nostra missione è di essere fedeli compagne di Gesù.

Oggi, l’idea di congregazioni femminili con le Costituzioni Ignaziane non sembra un pericolo né pone difficoltà per nessuno. Ma le fondatrici di tali istituti, donne come Marie Madeleine d’Houët e Mary Ward, erano, di per sé paradigmi per una radicalità, e come tali divennero l’oggetto di una forte opposizione. Esse risposero alla stella che era sorta in loro, il desiderio dato loro da Dio di prendere parte alla missione di Gesù attraverso la loro disponibilità apostolica, esse insistettero sulla libertà spirituale che sostenesse tale vocazione e sapevano quali sfide ciò comportasse.

Stars.

Una stella è sorta anche in noi; come Maria, come le Pie donne, come Marie Madeleine, noi offriamo il dono di tutto il nostro cuore e di tutte le nostre energie, che abbraccino tutta una vita permeata dal desiderio di essere interamente unite a Cristo nella sua missione salvifica.

In quanto donne inviate da Dio, noi siamo testimoni della luce, della Parola che è nel mondo, e attraverso la quale il mondo fu creato. Noi cerchiamo costantemente di essere poste accanto a Gesù nella sua missione che rivela l’amore salvifico di Dio.   Con Maria e la Pie donne stiamo ai piedi della croce di Gesù, la croce come è sperimentata nel mondo d’oggi. Preghiamo il Padre con Gesù: ho fatto conoscere il tuo nome su tutta la terra e continuerò a farlo conoscere.

Siate degne del vostro bellissimo nome con il vostro amore per Gesù –
        un amore dimostrato non solamente con sterili desideri
                     ma con coraggio nel servire Dio.     (Marie Madeleine)