Provincia d'Europa: Chi Siamo

Links bar. Follow us on twitter@fcjsisters Watch an FCJ video on YouTube. Comment on our FCJ Blog. Sharing FCJ Spirituality on Facebook. Marie Madeleine d'Houet on Facebook. FCJ Young Adult Network on Facebook. Camino Companions, an apostolate of the FCJ sisters.
Discerning God's Call? Vocation ...

Content on this page requires a newer version of Adobe Flash Player.

Get Adobe Flash player

Il simbolo del sito web per la Provincia d'Europa mostra come un mosaico vivace con vari pezzi di vetro colorato vengano trasformati in qualcosa di bello..

I colori, che ricordano l'arcobaleno della speranza, rispecchiano la luce e il delicato paesaggio che si trova nei vari paesi d'Europa – il blu dei mari e dei laghi, il bianco, il viola e il grigio delle montagne, il verde dei prati e degli alberi, il rosso, il giallo e l'arancione dei fiori e dei frutti. E i colori distintivi delle bandiere e dei simboli vengono anche rappresentati.

Il simbolo rappresenta l'unione di quelle FCJ che vivono e lavorano nel meraviglioso ambiente che è l'Europa e ne riflette le diverse culture raggruppando quei colori. L'intenzione non è quella di inserire le Suore in una cultura uniforme, in cui la ricca varietà di lingue e abitudini scomparirebbe senza lasciare traccia. Invece, la nuova provincia accoglierà le differenze culturali tra le sorelle, e coltiverà una visione decisamente europea e veramente Cristiana.

Map of Europe.Le 'tessere' del mosaico, le cellule individuali (non ce ne sono due identiche), simboleggiano la crescita e nuova vita. Esse rappresentano le suore FCJ che vivono e lavorano in otto diversi paesi d'Europa. Alcune di loro vengono da altri tre paesi, così il Belgio, l'Inghilterra, la Francia, la Germania, l'Irlanda, l'Italia, Malta, la Romania, la Scozia, la Svizzera e il Galles avranno tutte il loro posto nella nuova provincia.

Le stelle ricordano la bandiera dell'Europa che pone la sua enfasi sull'unità, oltre alla sua ispirazione presa dalle S. Scritture: 'una donna con un diadema e dodici stelle' (Riv. 12: 1) Esse ricordano anche alle Sorelle le parole di Teilhard de Chardin.:

'Oh se potessimo essere le une per le altre una stella
che conduce verso la meta migliore che ancora non conosciamo'